Le abitudini amiche del sonno

Nell’articolo di oggi vedremo come migliorare la qualità del sonno, per essere riposati e rilassati durante le nostre giornate, BE RELAX!Una delle cose preferite dalle persone è dormire e riposarsi, ma troppo spesso siamo circondati da stimoli e preoccupazioni che rendono il nostro sonno “non riposante” e che ci porta a svegliarci la mattina ancora molto stanchi.

Spesso sottovalutiamo il problema del riposo, pensando che sia secondario per la nostra quotidianità. Invece un buon sonno è condizione essenziale per avere una salute mentale e fisica ottimale, anche perché una nottataccia influenza negativamente tutto ciò che poi andremo a fare durante il giorno.

Una recente indagine afferma che su 2000 soggetti intervistati, quasi nessuno riesce a dormire le 8 ore classiche che consigliano i medici, e altrettanti riconoscono che sarebbero più felici se potessero dormire più a lungo.

Quindi come migliorare la qualità del sonno?

  1. ESERCIZIO FISICO: ai primi posti nel nostro elenco è l’esercizio fisico, che ci aiuta a scaricare tensioni e ansie, e ad incanalare le energie in eccesso. Questo chiaramente è solo uno degli aspetti positivi dell’esercizio fisico.
  2. ABBRONZARSI: stare sotto il sole aiuta la produzione di melatonina che è un ormone essenziale per controllare il ritmo sonno-veglia.
  3. FUORI DALLA CAMERA DA LETTO: dobbiamo cercare di stare in camera da letto solo per dormire, evitando riposini durante la giornata che superino i 20 minuti, e permettendo al nostro cervello di associare il sonno alla camera da letto.
  4. DIETA BILANCIATA: se si mangiano le cose giuste all’ora giusta, il nostro stomaco non avrà reflussi che ostruiranno la nostra nottata. Esistono cibi che aiutano il sonno, e sono tutti quei cibi proteici e ricchi di amminoacidi (semi di zucca, pollo, formaggi, noci e tanti altri).
  5. CAFFEINA NON OLTRE UNA CERTA ORA: per aiutare il sonno bisogna sospendere l’assunzione di caffè a circa 5/6 ore prima di andare a letto.

Oltre a tutti questi modi per migliorare la qualità del sonno ci sono tante altre abitudini che possono collaborare. Infatti avere una routine e quindi andare a letto sempre allo stesso orario, passare del tempo con amici, famigliari e animali, magari preferire un bel libro allo smartphone, sono tutte indicazioni che ci possono aiutare.
 
Quindi non dimentichiamoci di ricercare il benessere nel nostro riposo senza stare a guardare l’orologio e controllare quante ore abbiamo per dormire, ma godendoci ogni singolo istante per rilassarci e goderci il nostro letto. Il relax e il riposo aumentano drasticamente la qualità della nostra vita.

Fonti:

Elle.com

Farmaciaparavizzini.it

Tuobenessere.it

Leave a Reply